Il nostro studio

Paolo Palma, Alessio Romandini e Francesca Luise si uniscono a Treviso nel 2014 per creare Metodo, studio di design della comunicazione. Il nome deriva dal latino methodus e dal greco μέθοδος, significa “ricerca, indagine e investigazione”; azioni cardine nell’attività di ogni giorno. Metodo ricerca e sviluppa gli strumenti e le modalità più idonee a promuovere prodotti, contenuti, servizi ed eventi; cercando sempre un dialogo con il cliente.

Una realtà nuova, impegnata in progetti di art direction, brand identity, editoria, exhibition design e web design; nel tentativo di sviluppare sempre idee uniche e originali. La condivisione di un metodo si declina anche nella diffusione della cultura del design della comunicazione, attraverso momenti di confronto e l’ideazione di progetti sperimentali. Metodo si avvale inoltre di una rete di contatti costruita in anni di esperienza con i migliori specialisti,

con cui collaborano per rendere i progetti originali e completi sotto ogni punto di vista.


I partners

Paolo Palma
www.paolopalma.com
ISend email

Nato nel 1973, si è diplomato presso l’ISIA di Urbino. Dopo una collaborazione di due anni con lo studio Dolcini Associati di Pesaro, nel 1999 entra a far parte di Fabrica – Centro di ricerca della Comunicazione di Benetton; dal 2001 al 2006 è art director di Fabrica Factory e dal 2005 anche di Colors Magazine. Nel 2006 è socio fondatore e art director di Heads Collective. Nel 2014 fonda Metodo, studio di design della comunicazione. Dal 2011 al 2014 è stato docente di progettazione grafica all’ISIA di Urbino e nel 2014 presso l’Università IUAV di Venezia. La sua attività spazia in diversi ambiti della comunicazione. Ha seguito la direzione artistica di importanti eventi culturali tra i quali: I della Robbia, Lo Stile dello Zar e Brustolon. Ha ideato l’immagine coordinata di importanti progetti culturali come Fondazione Claudio Buziol di Venezia, Medici con l’Africa Cuamm, Case Museo di Milano, Fondazione Francesco Fabbri di Pieve di Soligo (TV).

Inoltre si è occupato della realizzazione di diversi progetti editoriali tra i quali Colors Magazine (n. 65, 66, 67) e D&AD annual 2007. In ambito commerciale ha sviluppato la comunicazione di United Colors of Benetton, Autostrade per l’Italia, Diadora, ZeroRH+, Ikepod, BD Barcellona, Oviesse, Bata, Porta Vescovo Dolomiti Resort, Vic Matié, Il Gufo. I suoi lavori sono stati pubblicati su diverse riviste specializzate come Print, Novum, Linea Grafica, Output, Ètapes, Diseño Grafico, Domus, Experimenta, Modo, Interni, Abitare, Colors, El Pais, IDEA (Internationale graphic art and typography). Oltre alla personale Paradise: Image and type by Paolo Palma (Bologna, 2001) ha partecipato a numerose esposizioni, tra le più significative: Festival international de l’affiche et du graphisme de Chaumont nel 2010, nel 2013 e 2014, 100 Typographic Posters International Invitational Exhibition (China 2013), Fahrenheit 39 (Ravenna) nel 2012, 2013, 2014 e 2015, Contemporary Italian Social and Cultural Communication Design (Mosca, Roma 2011), Centre Pompidou / Parigi Fabrica: Les yeux ouverts (Parigi 2006).

Ha curato un libro sul lavoro tipografico di Wim Crouwel: New Alphabet. Wim Crouwel e la tipografia sperimentale, premiato da International TypoGraphi Awards 2004 con il Certificate of Excellence. Grazie alla sua ricerca su Wim Crouwel ha contribuito al volume The Origins of Things: Sketches, Models, Prototypes by Thimo Te Duits (Museum Boijmans Van Beuningen/ NAi Publishers, Rotterdam 2003) e al numero 323 di Idea (Special Feature: Wim Crouwel’s adventures into the experimental worlds). Nel 2005 ha sviluppato il progetto sulla tipografia sperimentale Ortho-type che è stato riconosciuto dall’ADI design Index tra i migliori progetti dell’anno. Il suo interesse e rivolto in particolar modo alla sperimentazione tipografica.

 


Alessio Romandini
ISend email

Alessio Romandini nasce nel 1982 a San Benedetto del Tronto (AP), nel 2004 si laurea in disegno industriale ed ambientale presso l’Università degli studi di Camerino realizzando un portale per i parchi naturalistici della Regione Marche. Nel corso del triennio universitario collabora con diversi studi di architettura, in provincia di Teramo.

Nel 2005 prosegue gli studi all’ISIA di Urbino frequentando il corso di laurea specialistica in grafica dei sistemi. Nel 2007 si trasferisce a Treviso ed entra a far parte dello studio grafico HEADS Collective dove conosce Paolo Palma. Nel 2012 completa il suo percorso di studi sostenendo una tesi sulla comunicazione del territorio e sviluppando una ricerca sull’identità della Val Vibrata. Nel 2013 collabora con lo studio CCRZ. Nel 2014 fonda Metodo, studio di design della comunicazione.


Francesca Luise
ISend email

Francesca Luise nasce a Treviso nel 1982. Perseguendo i suoi interessi per gli eventi e i progetti culturali si laurea nel 2010 in Economia e gestione della arti e delle attività culturali a Ca’ Foscari, Venezia e dal 2006 al 2010 fa parte dell’organizzazione del festival internazionale di cortometraggi Circuito Off.

All’interno del festival si occupa della parte organizzativa ma anche dei contenuti e delle pubbliche relazioni. In seguito, a Treviso, entra a far parte del team Umbrella, ufficio stampa dedicato al design e all’architettura, dove lavora fino al 2012. Dal 2008 fino al 2012 si dedica all’organizzazione di mostre ed eventi culturali con l’Associazione XYZ, a Treviso, che propone i propri contenuti all’interno di un importante spazio nel centro della città. Dal 2014 entra nel gruppo Metodo occupandosi delle pubbliche relazioni e dell’organizzazione dello studio.


I nostri Amici